La mia filosofia

 

Il cibo ricopre un ruolo centrale in tutti i processi vitali del nostro organismo e il legame alimentazione–salute è ormai una certezza: è una certezza, quasi diventata scontata, il fatto che l’alimentazione possa prevenire, risolvere o migliorare numerosissime condizioni.

Piani alimentari specifici possono essere elaborati per le situazioni patologiche e fisiologiche più comuni, come sovrappeso, obesità, ipercolesterolemia, diabete, patologie plurimetaboliche, ovaio policistico, gravidanza, allattamento..., ma la semplice formulazione di diete non serve a nulla se non viene accompagnata ad un percorso di sensibilizzazione del paziente, per rendere ogni paziente più consapevole di quello che magia. È sbagliato pensare al cibo solo in termini di calorie, piuttosto è importante conoscere le qualità del cibo che si consuma. Così ad esempio 30 grammi di noci secche e patatine fritte forniscono quasi le stessa calorie, ma certamente nutrienti diversi. Le prime sono ottime e utili in alcune condizioni patologiche, la seconde per niente.

In questo modo il paziente saprà orientarsi nella scelta dei cibi per vivere in modo più sano e per vivere in serenità il proprio rapporto con il cibo.

Basta a diete estreme e sconsiderate che alimentano pregiudizi nei confronti del cibo, che portano ad un rapporto ossessivo verso il cibo e il corpo e che possono essere anche dannose!

 

Consulenze nutrizionali personalizzateclicca qui

 

Dove ricevo

Ricevo su appuntamento presso i seguenti studi:

 

 

Curiosità

NON IL SOLITO POLLO

  Spesso in ambulatorio i pazienti si lamentano di mangiare sempre la solita fettina di petto di pollo e di essere stanchi di questo pollo. Quando chiedo perchè mangiano sempre la solita fettina di petto di pollo considerato che ci sono m...

leggi tutto